Chirurgia Plastica ed Estetica

CHIRURGIA PLASTICA OD ESTETICA?

Con il termine generico di Chirurgia Plastica si indicano due grandi campi: la Chirurgia Plastica Ricostruttiva e la Chirurgia Plastica Estetica: entrambi sono strettamente legati fra loro ad iniziare dalla comune formazione del chirurgo.

La Chirurgia Plastica ricostruttiva o riparatrice cura principalmente l'aspetto fisico e le funzioni dell'organismo danneggiati da incidenti, ustioni, malattie, tumori della "pelle" o malformazioni congenite.

La Chirurgia Estetica si occupa invece di persone generalmente sane che desiderano contrastare i "danni" prodotti dall'invecchiamento o correggere alterazioni della norma estetica con l'intento di ottenere una maggiore armonia e bellezza del volto o del corpo.   La quantità di persone che si avvicinano alla chirurgia estetica è in continuo aumento; non più solo, come un tempo, le persone dello spettacolo o le donne, ma anche un numero crescente di uomini si sottopongono a questa chirurgia, perché i risutati eccellenti che si possono ottenere superano di gran lunga gli eventuali rischi e appagano i desideri delle persone.

Qui di seguito troverete le risposte alle domande, ai dubbi, ai timori che più spesso insorgono quando si desidera sottoporsi ad una procedura di chirurgia estetica.

 

FINALITÅ

La finalità della Chirurgia Estetica non è solo quello di ottenere un miglioramento dell'aspetto fisico, ma di rafforzare anche l'auto-immagine corporea, cioè la percezione che ciascuno ha del proprio corpo, aumentando così l'autostima e la stabilità emotiva. All'aver acquisito maggior sicurezza in se stessi conseguirà quindi una sensazione di benessere ed una migliore qualità della vita e tutto ciò avrà risvolti positivi nei rapporti affettivi, sociali e professionali.

La perfezione "totale" è qualcosa però di difficilmente raggiungibile e i miracoli sono tutt'altra cosa. Per quanto perfetti, infatti, possano essere gli interventi e i risultati, questi non possono risolvere certo problemi familiari o non permettono di conseguire amori impossibili!

 

MOTIVAZIONI

La percezione che una persona ha o, soprattutto, che pensa che gli altri abbiano di una sua particolare caratteristica fisica può influire negativamente sulla propria immagine corporea.

Ecco dunque che le motivazioni, che spingono a sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica, sono molto personali ed intime, anche se possono essere influenzate da fattori esterni.

Gli attuali orientamenti della società, nel percepire la bellezza, la giovinezza, l'aspetto fisico dinamico, quali elementi per per meglio porsi e relazionarsi nell'"entourage" affettivo e sociale o per competere nel mondo del lavoro, giocano infatti un ruolo importante e così anche la moda: oggi più orientata di un tempo verso la cura e l'esposizione del corpo. Questi aspetti però, così come l'opinione o la spinta di parenti e amici -attenzione alle amiche del "cuore" invidiose!-, non devono prendere il sopravvento altrimenti la persona sarà insoddisfatta anche se il risultato è magnifico.

Nell'avvicinarsi ad un intervento di chirurgia estetica è molto importante che la persona abbia una idea chiara e realistica di ciò che desidera: cioè sappia bene ciò che vuole,  come lo vuole e perché lo vuole.  Ecco quindi che due suggerimenti nascono spontenei: non tengano i pazienti come riferimento e canone estetico persone che già si sono sottoposte a chirurgia e neppure vogliano ottenere il naso del tal attore... Ciascuno possiede infatti una propria armonia e non è quindi detto che ciò che risulta bello in una persona lo sia anche in un'altra.

Per tali motivi è di fondamentale importanza un'approfondita conversazione fra chirurgo e paziente, per esporre ciò che si desidera e chiarire le possibilità e i limiti della chirurga estetica.

 

L'INTERVENTO MODIFICA L'ESPRESSIONE DEL VISO?

Un viso od uno sguardo incupiti dal tempo riacquistano luminosità con un intervento di ringiovanimento, che non altera affatto l'aspetto e l'espressione tipica della persona.  Questo timore non ha assolutamente senso d'esistere, perché solo con una precisa richiesta del paziente è possibile modificare una qualche caratteristica dell'aspetto del viso.

 

QUANDO ESEGUIRE UN INTERVENTO?  È POSSIBILE RIPETERLO?

Non esiste a priori l'età migliore per sottoporsi ai trattamenti estetici specie se di ringiovanimento; ogni momento è buono basta che ci siano le giuste motivazioni ed il desiderio per farlo.  Ciò sia perché un intervento di chirurgia estetica può essere ripetuto qualora necessario rinnovandone i benefici. Sia perché non è detto che la spinta a farlo si mantenga e si rinnovi nel tempo.  Pertanto è assolutamente insensato "aspettar tempo" ricercando il momento migliore nella propria vita per farsi operare: i quarant'anni si hanno e si godono una volta sola!

 

COME SARO' DOPO L'INTERVENTO?

Spesso la persona è incuriosita e vuole conoscere l'aspetto futuro della parte operata. A ciò può indubbiamente aiutare l'uso di video computerizzati.  Attenzione però perché questi sistemi, modificando le forme, i volumi ma anche il colore, la luminosità e la tessitura della pelle, possono creare immagini ed aspettative illusorie: difficili da ottenere chirurgicamente. Insomma una cosa è l'immagine creata dal computer, altra l'osso, la carne, la pelle, la materia viva...

 

QUALI SONO I PERICOLI DI UN INTERVENTO DI CHIRURGIA ESTETICA?

E' logico e naturale avere dei timori quando si affronta un intervento chirurgco.

L'anestesia, sia essa locale, regionale o generale, causa sempre apprensione. Oggi però l'anestesia ha fatto enormi progressi permettendo ai chirurghi di realizzare in persone "malandate" operazioni una volta impossibili e con rischi contenuti.  A maggior ragione in chirurgia estetica, ove le persone sono generalmente sane e la maggioranza degli interventi è realizzabile in anestesia locale, è possibile operare con tranquillità.  E' buona cosa, però, poter confidare sempre sulla presenza dell'anestesista che non solo seda il paziente, ma anche lo vigila e lo segue durante e dopo l'intervento.

Un altro timore diffuso è di soffrire per il dolore soprattutto post-operatorio. In realtà la maggioranza degli interventi di chirurgia estetica provoca solo fastidio, lievi disturbi e qualche scomodità.  Indubbiamente alcuni racconteranno di aver patito le pene dell'inferno, altri di non essersi neppure accorti: ma ciò è dovuto alla diversa soglia del dolore presente in ogni persona.

Gli interventi di chirurgia estetica contemplano teoricamente gli stessi rischi generici di tutte le altre chirurgie (allergie, problemi cardiocircolatori, infezioni, emorragie, cicatrici ipertrofiche e cheloidee, ecc.), statisticamente però la percentuale di complicazioni è estremamente ridotta. Perché la chirurga estetica si esegue su persone generalmente sane e ben valutate sotto un profilo clinico e perché essendo una chirurgia di "superficie" richiede un'anestesia più "leggiera".

 

La presenza delle cicatrici è aspetto molto delicato della chirurgia estetica.

Innanzi a tutto bisogna chiarire che laddove, sul corpo, passa un qualunque oggetto tagliente e quindi anche in tutti gli interventi chirurgici rimangono delle cicatrici (che saranno permanenti e non potranno essere "cancellate"). E chi sostiene o promette il contrario è in malafede!  Indubbiamente il chirurgo estetico utilizza le migliori tecniche e pone molta cura ed attenzione per ottenere le cicatrici più sottili e meno visibili, collocandole in luoghi poco evidenti, nascondendole fra le linee naturali della pelle e dove siano più facilmente camuffabili. Ed è per questo che spesso si sente dire che "non ci sono cicatrici", semplicemente perché si vedono molto poco od affatto -come ad esmpio sulle palpebre-.  Alla fine però la cicatrice "bella" o "brutta" dipenderà dalla risposta dei tessuti di ciascun paziente e dalla sua predisposizione o meno a "fare" delle "belle" ed invisibili cicatrici.

 

Per ogni intervento vi sarà consegnato un foglio nel quale troverete notizie riguardanti il vostro caso, le precauzioni da adottare prima e dopo l'operazione e l'autorizzazione ad intervenire (consenso informato) da restituire firmato prima dell'intervento.

 


 

Privacy

La presente informativa ha lo scopo di definire la gestione della privacy in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti del sito www.guidodallacosta.com/ sia per coloro che vogliono fruire dei servizi per i quali è necessaria la registrazione sia per coloro che non intendano registrarsi.
Tale informativa è conforme a quanto prescritto dall’art. 13 del D. Lgs 196/03 – Codice in materia di protezione dei dati personali da Guido Dalla Costa in qualità del Titolare del trattamento dei dati personali.
Guido Dalla Costa è tenuto a fornire ai propri utenti alcune specifiche informazioni in merito alle modalità e finalità di utilizzo dei dati personali degli utenti.
Qualora agli utenti sia richiesto, per l’accesso a determinati servizi, di lasciare i propri dati personali, sarà previamente rilasciata, nelle pagine relative ai singoli servizi, apposita e dettagliata Informativa sul relativo trattamento ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/03 che ne specificherà limiti, finalità e modalità.

 

Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento

 

1) Dati di navigazione

I sistemi informatici e i software preposti al funzionamento di questo sito acquisiscono automaticamente, nel normale esercizio, alcune informazioni provenienti dal browser utilizzato che vengono poi trasmesse implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.
Si tratta di informazioni che per loro natura potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare il browser dell’utente (ad es. indirizzo IP, nomi di domini dei computer utilizzati dagli utenti che si collegano al sito).
Questi dati vengono utilizzati esclusivamente per ricavare informazioni di tipo statistico (quindi sono aggregati in forma anonima) e per controllare il corretto funzionamento del sito.

 

2) Dati di registrazione

Qualora l’utente desideri accedere ai servizi offerti dal nostro sito dovrà procedere alla registrazione, fornendo alcuni dati personali necessari all’erogazione del servizio richiesto. Tali dati verranno registrati e conservati su appositi supporti elettronici protetti e trattati con adeguate misure di sicurezza in conformità al d.lgs. 196/2003. Al momento della registrazione verrà rilasciata apposita e dettagliata Informativa sul relativo trattamento ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/03 che ne specificherà limiti, finalità e modalità.

 

3) Cookie

Quando l’utente accederà al sito www.guidodallacosta.com/ riceverà sul suo computer uno o più «cookie» (un file di testo contenente una stringa di caratteri) che identificano in modo univoco il suo browser.
Per una completa fruizione del presente sito, si consiglia di configurare il browser in modo che accetti la ricezione dei cookie.
I cookie utilizzati in questo sito sono sia persistenti (rimangono cioè memorizzati, fino alla loro scadenza, sul disco rigido del personal computer dell’utente/visitatore) che di sessione (non vengono cioè memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente/visitatore e svaniscono con la chiusura del browser).
I Cookie persistenti vengono utilizzati al solo scopo di agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione, nonché a fini statistici, per conoscere quali aree del sito sono state visitate.
I cookie di sessione sono utilizzati al fine di trasmettere gli identificativi di sessione necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Inoltre i cookie sono utilizzati per migliorare la qualità del nostro servizio, nonché per monitorare i percorsi di navigazione, le pagine visitate.
A tale scopo, quando un utente accede al sito www.guidodallacosta.com/ può analizzare in automatico, la navigazione e le relative sezioni/pagine web visitate mediante i cookies inviati sul PC dell’ utente anche servendosi di software di fornitori terzi quali Analog , Google Analytics o Web Analytics, L’utilizzo di tali cookies avviene per le finalità precedentemente elencate e non cedute a terzi se non esplicitamente indicato.

 

4) Modalità del trattamento

ll trattamento viene attuato attraverso strumenti elettronici automatizzati e/o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

 

5) Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è Guido Dalla Costa con sede in Via Giacomelli, 10 - 35126 Padova  PD

 

Diritti degli utenti

 

Il conferimento dei dati è facoltativo, salvo per quelli indicati come obbligatori per poterle permettere di accedere ai servizi offerti. Lei ha diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i Suoi dati e come essi vengono utilizzati. Ha anche il diritto di farli aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento. Ricordiamo che questi diritti sono previsti dal Art.7 del D. Lgs 196/2003. L'esercizio dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs 196/03 potrà effettuarsi attraverso specifica comunicazione a mezzo posta indirizzata alla medesima Società.

 

Modifiche alla privacy policy

 

La presente privacy policy può subire modifiche nel tempo – anche collegate all'eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, all'aggiornamento o all’erogazione di nuovi servizi ovvero ad intervenute innovazioni tecnologiche – per cui l’utente è invitato a consultare periodicamente questa pagina.

Per offrirti il miglior servizio possibile Guido Dalla Costa utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.  -  normativa sui cookie  -  Autorizzo